Festa dei Fiori – Montisola

festa santa croce 032

A Carzano di Monte Isola si tiene gni cinque anni la tradizionale festa di Santa Croce. L’origine è incerta, la si fa risalire all’inizio del XVII.
Nel 1629 i Lanzichenecchi in ritirata, dopo essere stati sconfitti a Mantova, di passaggio in Franciacorta, vi portarono la peste che In poco tempo si espanse in tutta la Franciacorta e il Sebino imperversando fino al 1632 e decimando la popolazione.
In tutti i borghi della zona si contano migliaia di vittime tranne che a Govine di Pisogne e a Carzano di Monte Isola.
A Govine è edificata la chiesa della Natività di Maria, mentre a Carzano si inizia la celebrazione della festa di Santa Croce. Da allora Carzano ogni quinquennio celebra questa tradizionale manifestazione, tranne che nel 1945 a causa della guerra quando fu posticipata all’anno successivo. Il fulcro delle manifestazioni è il 14 settembre giorno in cui la liturgia celebra la festa dell’esaltazione della Croce: nel piccolo
borgo si svolge la processione con la S. Reliquia
della Croce di Cristo.
Il sacro legno è conservato in un reliquiario d’argento a forma di croce del XVIII secolo.
Attualmente l’organizzazione è demandata ad un gruppo di dodici persone elette fra i residenti ed oriundi del paese.

Il comitato è responsabile della programmazione della manifestazione la cui attuazione è resa comunque possibile solo tramite la collaborazione della popolazione.
A partire dall’anno successivo all’ultima edizione, la popolazione si autotassa versando un contributo mensile che è poi usato per finanziare la festa.
Circa un mese e mezzo prima dell’inizio della Festa, iniziano i lavori di preparazione per l’addobbo delle vie del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *