11-Sfida-del-Salame-Bresciano-a-Sale-Marasino-

11^ Sfida del Salame Bresciano

11^ Sfida del Salame Bresciano – Palio del Sebino a Sale Marasino

11-Sfida-del-Salame-Bresciano-a-Sale-Marasino-

Domenica 28 febbraio 2016

Presso la Piazza Largo Marinai a Sale Marasino si svolgerà l’ 11° Sfida del Salame Bresciano Palio del Sebino.

Partecipano 12 Comuni del Sebino con i loro migliori salami nostrani, una giuria di Sindaci e Norcini specializzati decreterà il vincitore.

Da ricordare che il salame di montisola è conosciuto da tutti come il migliore!

09_18_bso_f1_406

Insaccati da premio Il «Re del salame» viene da Montisola

09/03/2010

Il nuovo «Re del salame» è Angelo Novali di Montisola, 55 anni, magazziniere all’Iveco di Brescia, e il norcino suo consulente è Rocco Mazzucchelli, pure lui di Montisola.

Angelo Novali premiazione

Angelo Novali premiazione

Sono loro i vincitori della 14esima rassegna di degustazione del salame nostrano, svoltasi come le precedenti all’osteria «Cà de’ Cindri» di Iseo. Novali succede nell’albo d’oro a Luciano Turati di Sulzano. A consegnargli la targa-ricordo, a forma di vela, è stato il cosiddetto «notaio del salame», Claudio Marini.
Ventidue gli aspiranti al titolo, provenienti dall’Ovest Bresciano, da Borno a Bagnolo Mella, da Palazzolo a Provezze. La giuria, presieduta da Flavio Tocchella, era composta da Gino Ferrari, Piero Fontana, Massimo Sfondrini e Sandro Sigismondi. Almeno 10 degli insaccati in gara, secondo i giurati, erano eccellenti.
«Dietro al salame c’è una storia, una tradizione, dei valori di alta specificità che abbiamo il dovere di tramandare», ha rimarcato alla premiazione Tocchella. Quindi s’è scatenata la festa. La signora Edith, vedova di Orseolo Guerini, uno dei padri della disfida del salame scomparso nel 2008, ha portato una torta su cui era scritto «Ci sono anch’io».G.Z.

Salame di Montisola appeso

Salame di Montisola

Salame di Montisola appeso

Salame di Montisola appeso – omaggioamontisola.it

Insaccato di carne suina stagionato e affumicato.

Caratteristiche:
Peso variabile tra i 500 e gli 800 grammi, diametro di 5 cm circa. Colore scuro.

Area di produzione:
Il Salame di Montisola viene tradizionalmente prodotto nel territorio del Comune di Monte Isola, in Provincia di Brescia.

Modalità produttive:
La carne viene tagliata a pezzetti con il coltello anziché tritarla nel tritacarne; a parte si prepara la miscela delle spezie, si schiaccia l’aglio e lo si mette a riposare nel vino.
Il tutto viene poi miscelato con la carne formando un impasto ben omogeneo.
Si insacca in budelli naturali.
Dopo 5-6 gg si affumicano i salami per una notte con fumo di legno di ginepro.
Una volta affumicati vengono riposti in cantina.
La stagionatura è di un mese circa.
La tradizione consiglia di conservarli coperti di grasso (sugna) in luoghi asciutti e freschi.

Caratteristiche organolettiche:
Gusto caratteristico, affumicato, dolce e speziato

Tra poco pubblicheremo curiosità e notizie sul salame più ricercato sul lago d’iseo! Il famoso “di Montisola